Il progetto didattico

L’obiettivo di questo progetto è ideare e realizzare con tecnologie Open Source, una piattaforma software, un sistema operativo, di Istituto che consenta la pluralità delle scelte didattiche e l’utilizzo di software libero.

È un progetto che nasce da un’idea dei nostri allievi, voluto e sviluppato negli anni dall’attività dei nostri allievi e coordinato da un gruppo di insegnanti.

L’ambito Open Source, oltre all’utilizzo del sistema operativo beLinux, riguarda anche l’utilizzo di applicativi. Ciò significa, non solo poter utilizzare un sistema operativo complementare a Windows, ma anche utilizzare su Windows programmi free, cioè di libero utilizzo e libera implementazione.

La novità di quest’anno, rispetto al percorso già iniziato dagli allievi e dal gruppo Open Source, è quella di offrire, nelle aule e negli spazi comuni, alcuni personal computer con entrambe le soluzioni, quindi sia Windows sia Linux.
Questi computer, che chiameremo computer “col bollino”/”col pinguino”, avranno la caratteristica di avere due dischi e quindi daranno la possibilità all’utente di scegliere ad ogni riavvio se utilizzare Windows o il sistema operativo sviluppato dai ragazzi, beLinux. Tali PC saranno immediatamente riconoscibili perché recanti un “bollino” adesivo, appositamente realizzato.

Oltre alla curiosità che speriamo di generare nei colleghi per l’uso del sistema operativo complementare, l’utilizzo e il feedback di questo sistema aiuterà i ragazzi e gli insegnanti che lavorano con loro a migliorare il sistema beLinux, per renderlo sempre più fruibile e più patrimonio della nostra scuola.

Allo stesso tempo il gruppo di lavoro Open Source si farà carico di proporre o di ascoltare richieste di colleghi insegnanti, ma anche dei Rappresentanti degli allievi che vorranno utilizzare, sia in ambito scolastico sia in quello domestico, soluzioni OpenSource.